A- A A+

San Giorgio

 sangiorgio 1 L'edificazione della prima antica chiesa di San Giorgio viene attribuita intorno al XII sec., periodo di diffusione del culto e devozione al Santo da parte dei Benedettini, i quali usufruivano dell'edificio religioso probabilmente come piccolo Oratorio.    Questo sorgeva sulla suggestiva collinetta, da cui si domina il paese ed il panorama, circondata da fertili campi;ale era infatti il costume monacale dell'epoca, 

insediarsi in una località invitante al raccoglimento ed alla preghiera e nello stesso tempo poter alternare la vita contemplativa col lavoro dei campi.

Una prima ristrutturazione si ebbe nell'ultimo quarto del XV sec., con molta probabilità i lavori iniziarono nel 1479 e si contemplarono il 9 Giugno 1481. L'aggiunta di alcune cappelle cinquecentesche e dell'ossario settecentesco trasformarono definitivamente il preesistente Oratorio benedettino nell'attuale chiesa.

 La parte più antica di questo originale complesso è il campanile che si erge nella parte sinistra in adiacenza all'abside. Ha la base costruita in pietra molera, mentre nella parte superiore, suddivisa in riquadri coronati da architetti pensili, si aprono piccole monofore e strette feritorie: caratteri che ne evidenziano la sua origine risalente tra la fine del XI sec. e gli inizi del XII sec.                                        sangiorgio 2

La facciata esterna comprende un caratteristico portone settecentesco e il grande rosone sovrastante, in cotto fortemente strombato, che lascia penetrare la luce all'interno. In alto si ripetono gli archetti pensili ed una scorniciatura del sottotetto in laterizi formata da mensolette e mattoni a denti di sega, prolungatesi sui fianchi a doppio ordine.

Sul lato sinistro, addossata anteriormente al muro della chiesa sorge più bassa una singolare cappelletta votiva con portichetto poligonale a due arcate sostenute da una colonna. Al suo interno sono conservati e disposti in fila sull'altare dei teschi autentici, recuperati durante gli antichi scavi.

 sangiorgio 7  L'interno della chiesa è a navata unica sostenuta da tre arconi ogivali quattrocenteschi che sorreggono la copertura spiovente in legno. In testa si prolunga l'abside quadrangolare, sulle cui pareti è rappresentato un ciclo di affreschi, mentre il centro dell'area presbiteriale è occupato da un altare neoclassico sovrastato da un ciborio. Ai lati si aprono le cappelle: a destra l'alta cappella con innestata l'abside poligonale con aperture superiori                                                             

rotonde,  edificata nella prima metà del XVI secolo ad opera dei fratelli Giovanni Andrea e Giovanni Angelo Annone che la fecero ornare con un bellissimo Polittico; a sinistra una seconda cappella, di S. Ambrogio, della medesima epoca, ma di patronato diverso.

Infine, sul lato sinistro, addossata alla parete, si trova un'antica cantoria senza organo che chiude una cappella nel passato dedicata a S.Antonio ed a S.Rocco.

                                                                      ORARIO DI APERTURA

1° Domenica del mese, da Maggio a Novembre
ore 10.00 - 12.00 e 15.00 - 17.00

PER INFORMAZIONI:
tel. 0341 260759 o 0341 577388
(chiamare durante l'orario dei pasti).

 sangiorgio 6

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.